fbpx

Il candidato sindaco

Alessandro TROTTA

alessandro trotta

Ho 36 anni, dopo aver frequentato il Liceo Classico all’Istituto Salesiano di Treviglio, mi sono laureato in Economia e Management per l’impresa presso l’Università Cattolica di Milano, di mestiere faccio il commerciale nel mondo del banqueting, da quattro anni sono sposato con Marta, maestra d’asilo, e da nove mesi sono papà della piccola Ginevra Maria.
Provengo da Celadina, dove sin da adolescente sono stato molto impegnato in Oratorio, in Parrocchia e in numerose associazioni tra cui l’AVIS, l’AIDO, l’UNITALSI, il Gruppo Alpinistico e il locale gruppo Alpini come socio simpatizzante.
E’ respirando profondamente il tessuto sociale di questa comunità che è nata la passione politica e la voglia di impegnarmi per qualcosa di più importante. Così nel 2004 mi sono candidato a rappresentare il mio quartiere nell’allora Circoscrizione 6 del Comune di Bergamo. Dopo cinque anni trascorsi collaborando con l’Amministrazione Bruni nell’interesse del territorio, nel 2009 vengo rieletto e vengo nominato Presidente della Circoscrizione 1 (nel frattempo le circoscrizioni si erano ridotte a tre). Il secondo mandato, sotto l’Amministrazione Tentorio, è stato davvero una preziosa scuola di vita. Mi ha infatti permesso di conoscere la macchina amministrativa, con tutti i suoi uffici e con le sue competenze più o meno impattanti sulla vita quotidiana dei cittadini. Con un territorio da amministrare di oltre 44.000 abitanti, mi ha dato l’opportunità di girare in lungo e in largo ben dieci quartieri, di incontrare nuove persone e di approcciarmi con una ricchezza di talenti nascosti in numerose associazioni. Per cinque anni ho stabilmente incontrato parroci, curati dell’oratorio, bibliotecarie, presidenti di centri anziani, rappresentanti di gruppi, comitati e movimenti a difesa e tutela di qualcosa, oltre a migliaia di cittadini che quotidianamente entravano nel mio ufficio, chi per segnalare semplicemente una lampadina rotta in una qualche via chi invece per sottopormi la propria problematica di vita. Erano gli anni in cui la crisi mordeva ancor più duramente di ora e il sostegno alle Parrocchie e ai Centri di Primo Ascolto delle Caritas di ogni quartiere era per me e per tutto il mio Consiglio una priorità inviolabile. Debbo ammettere che è stata un’esperienza davvero indimenticabile anzitutto per la mia formazione umana ancorché politica.
Dal 2012 frequento stabilmente Seriate ove sin da subito mi sono ben inserito nella Parrocchia e nell’organizzazione dei momenti di festa delle varie zone. Dal 2014 inoltre faccio parte della Società Alpinistica Seriatese. Una volta sposato nel 2015, con mia moglie siamo venuti a vivere in via Cesare Battisti e dall’anno scorso ci siamo trasferiti a Cassinone, venendo a contatto con una nuova Parrocchia e un’altra comunità altrettanto ricca di persone e di valori.
Pur da semplice cittadino, ho sempre guardato la città con lo sguardo di chi in passato ha amministrato e che quindi quando passeggia è abituato a notare se l’erba nei parchi è tagliata, se i pali della luce sono tutti funzionanti, se per strada ci sono delle buche. Ovviamente amministrare una città non significa solo mantenerla bella, bensì significa anzitutto immaginarne un disegno strategico capace di proiettarla da qui ai prossimi vent’anni. Occorre sempre più mantenere uno sguardo a 360° che sappia compendiare le esigenze di tutti gli attori che vivono il territorio: residenti, lavoratori, commercianti, agenzie educativi, erogatori di servizi alla persona, eccetera.
E’ alla luce di tutti questi convincimenti che ho deciso di mettermi nuovamente in gioco per la mia città, per Seriate. Desidero portare in Amministrazione il piglio pratico e pragmatico che mi ha contraddistinto nelle precedenti esperienze. Desidero farmi capace attore dei cambiamenti che interessano la nostra comunità e, infine, propormi ai miei concittadini come punto di riferimento presente per qualsiasi problematica, sempre pronto ad ascoltare, incontrare, confrontarsi e condividere.

Con tutto l’entusiasmo che mi appartiene, mi presento a Seriate per rappresentare, insieme con la Lista Civica “24068 Seriate” la svolta di qualità che merita.

La squadra
dei candidati consiglieri 24068

Paolo Michele FINAZZI

Consigliere comunale uscente per il Partito Democratico

Coniugato dal 1997, con 2 figli maschi di 18 e 12 anni. Sono responsabile R&D in un’azienda multinazionale del settore elettrico e gestione dell’energia e da anni mi occupo di politica a Seriate, all’interno del Partito Democratico – Circolo di Seriate
Tra i miei hobby svettano la lettura e la fotografia.
La scelta di aderire alla lista civica 24068 nasce dal desiderio di riuscire finalmente a dare un’amministrazione diversa a Seriate, una vera alternativa ai 25 anni di amministrazione a trazione leghista. Dopo anni passati all’opposizione in consiglio comunale spero vivamente ora di poter dare un contributo diverso, partecipando all’amministrazione questa città !
Il percorso fatto in questi mesi in cui abbiamo costruito questa proposta politica è stato ricco di stimoli, significativo per le persone incontrate e motivante per il futuro impegno che ci attenderà al governo di questa città!

Damiano AMAGLIO

Consigliere comunale uscente e capogruppo della Lista Civica Albatro

Sono nato a Bergamo 43 anni fa e da allora vivo a Seriate. Ci abito, ci ho studiato, ci trascorro molto del mio tempo libero e ci lavoro, gestendo l’Albergo Ristorante che da quattro generazioni, e più di un secolo, appartiene alla mia famiglia.
Sono cresciuto frequentando Scuola Materna ed Elementare a Cassinone, poi l’Aldo Moro in Corso Roma, lo scientifico Lussana a Bergamo. Per finire, l’Università: Milano S. Ambrogio, la Cattolica facoltà di Scienze Politiche; fino al 2000, quando ho tagliato il traguardo della laurea in Diritto delle Comunità Europee appena in tempo per rispondere alla cartolina del servizio di leva: l’esperienza della Scuola Militare Alpina di Aosta segnerà la mia vita per sempre. Da allora lavoro, ricalibrando l’azione nel volontariato che sin dall’adolescenza mi ha caratterizzato in impegno civile, collaborando con l’ufficio diocesano di Pastorale Sociale e del Lavoro, entrando nel Consiglio Pastorale Diocesano, fondando a Seriate insieme a tanti amici Associazione Albatro. Mi piace scrivere e ricercare: l’ultimo mio impegno è stato contribuire alla stesura del libro sulla storia della Parrocchia S. Antonio di Padova di Cassinone, esperienza faticosa ma terribilmente gratificante. Sono Consigliere Comunale dal 2009, vicepresidente della Commissione Bilancio dal 2014, mi candido mettendo a disposizione di Alessandro Trotta la mia esperienza, la mia passione, la mia conoscenza della macchina amministrativa, combattendo con lui questa battaglia per il cambiamento.

Valentina CAPELLI

Consigliere comunale uscente per la Lista Civica Albatro
e Vice Presidente Consiglio comunale di Seriate

34 anni, nata e cresciuta a Seriate in zona San Giuseppe (o Sangiu, come amiamo chiamarla noi) dove sono impegnata nel Comitato di zona e nell’organizzazione delle attività di animazione del Gruppo Giovani. Consigliere del Comitato Pendolari Bergamaschi, lavoro a Milano dove mi occupo di digital marketing e, nonostante la vita pendolare non proprio facile, Seriate rimane per me la città dove tornare la sera dopo una lunga giornata fuori casa, trascorrendo le ore di libertà tra famiglia, amici e la mia amata danza. Da 5 anni sono coinvolta nell’esperienza di consigliere comunale, un impegno che ho preso fin da subito con serietà e dedizione per poter apportare il mio contributo a servizio della città, spendendomi dal punto di vista politico e sociale. Sogno una Seriate che sia attenta alle dinamiche relazionali e formi gli adulti di domani, che li accompagni nei percorsi di crescita e offra occasioni di partecipazione attiva alla vita della comunità. Senza dimenticare il bagaglio culturale che ci appartiene, dobbiamo essere in grado di gettare le basi per il futuro di una città all’avanguardia in fatto di qualità dei servizi e delle relazioni.
Sostengo la partecipazione attiva delle donne nell’amministrazione del bene pubblico in quanto portatrici di una visione differente, ma necessaria, al governo della città.

Tiziano ARAGNO

Mi chiamo Aragno Tiziano sono nato a Bergamo e ho 41 anni. Sono sposato e ho un figlio. Ho conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli studi di Bergamo e lavoro presso il Ministero della Difesa in qualità di Funzionario Tecnico. Risiedo a Seriate da circa 35 anni e ho svolto per 11 anni il volontario della Croce Rossa presso la sede di Seriate. Ho scelto di candidarmi con la lista civica Seriate 24068 in quanto entusiasta del programma di cui condivido pienamente le linee programmatiche. Sono di mio interesse in particolare: il tema del ‘vivere in sicurezza’ che prevede il potenziamento dei ruoli della Polizia Locale (attualmente in carenza di organico) e riqualificazione/potenziamento dell’illuminazione pubblica , il tema del ‘proteggere l’ambiente’ che sottolinea l’importanza di studiare forme di incentivazione sull’utilizzo delle auto a minor impatto ambientale (esempio auto ibride/elettriche) a livello comunale e il tema ‘prendersi cura’ che menziona l’istituzione di un tavolo tecnico con altre amministrazioni pubbliche finalizzato alla realizzazione di una nuova sede per la Croce Rossa di Seriate (visto che l’attuale sede è ormai troppo vecchia e obsoleta in relazione ai circa duecento volontari che attualmente prestano servizio per la CRI di Seriate offrendo servizi per la cittadinanza seriatese e non solo).

Massimo BASCIANO

Basciano Massimo, nato a Bergamo, anni 52, autista.

Se nella tua città ci sono cose da cambiare e che non vanno, non chiedere o aspettare che lo facciano gli altri: FALLO TU!
Questo è il mio motto, per questo ho deciso di candidarmi alla carica di consigliere comunale della mia città. Ho voglia di mettermi in gioco in prima persona senza pensare che spetti sempre agli altri risolvere i problemi.

Manlio CASALI

Coniugato, papà di tre figli. Dopo aver insegnato per anni italiano e storia in un istituto superiore di Bergamo, ho deciso di seguire i miei sogni e trasformare gli hobbies in professione.
Ora sono: Attore; Autore; Operatore di scuola di circo.
Per anni ho prestato servizio alla stazione di Bergamo, con la Caritas, a supporto del servizio Esodo.
Oggi sono soprattutto impegnato nelle scuole dei miei figli, rappresentante di classe, comitato genitori, collaborazioni, costruzioni di idee e progetti etc…
Scrittura e sport, tra i miei hobby ma soprattutto viaggi.
Cosa mi aspetto da questa esperienza? Sognare concretamente. Guardare più in là insieme ad altri che come me, credono che “alzare l’asticella” e far fare un cambio di passo a Seriate sia possibile.

Serena CERESOLI

Nata a Seriate nel 1975 e residente a Seriate da sempre, così come mio marito e i miei 2 figli. Sono stata impiegata in un’azienda privata per 20 anni e ora sono casalinga, convinta che sia la scelta migliore per le esigenze della nostra famiglia, scelta che mi ha permesso di impegnarmi anche nel sociale di Seriate.
Ho animato con altri genitori lo spazio gioco autogestito “Ci vuole un fiore” per famiglie al centro pastorale di Paderno. Sono rappresentante di classe e nella commissione mensa della Scuola Cesare Battisti.
Faccio parte dell’associazione Scuola Genitori che con i propri incontri su vari temi vede la partecipazione di moltissime famiglie.
Infine coadiuvo il catechismo per bimbi presso la Parrocchia di Seriate. Sono convinta che con il nostro impegno possiamo costruire una società a nostra misura con particolare attenzione alla tutela dell’ambiente in cui viviamo.
Ho quindi deciso di far parte della lista civica 24068 perché condivido il programma del quale confermo che si può assolutamente migliorare la qualità della vita di Seriate!

Andrea GOTTI

Ho 29 anni e da altrettanti vivo a Seriate. Qui sono cresciuto, ho studiato, ho giocato e fin dall’adolescenza mi sono impegnato attivamente nelle diverse attività proposte dalla Parrocchia come catechista, animatore, organizzatore. Mi sono laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano e lavoro come Project Manager presso una Multinazionale nel settore energetico e processi industriali. Ho scelto di continuare a vivere a Seriate, di farla diventare la città dove creare la mia famiglia con Gaia e, insieme a lei, crescere ed educare i nostri figli. Ho scelto Seriate per continuare a fare volontariato e ho voluto farlo perché questa città permette di unire vita privata e impegno sociale. Ho scelto Seriate per ciò che un tempo è stata e per ciò che ancora potrebbe essere. So di doverle molto. E so che merita di più.
Per questo ho deciso di candidarmi come Consigliere comunale nella lista che credo più la rappresenti, 24068, lista composta da persone che si sono unite perché vogliono, come me, tornare a vivere Seriate.  Per fare di Seriate una città che pensa e guarda al futuro, con delle basi solide e sicure, con i piedi per terra. Dove quella gente che deve lavorare per vivere, che manda i figli nei nidi e nelle scuole pubbliche ha bisogno di servizi di qualità all’altezza del proprio nome. Una città che conosce che quando un progetto è inefficace, inutile o addirittura dannoso per i cittadini, lo si può cambiare, anzi, lo si deve cambiare.

Giulia GRAZIOLI

Mi chiamo Giulia Grazioli ho 26 anni, sono nata a Trescore Balneario il 30/09/1992 e abito a seriate con la mia famiglia. Sono laureata in Scienze della Formazione Primaria e attualmente insegno presso la scuola Primaria di Albano S.Alessandro. Per 8 anni ho fatto parte del gruppo scout “Agesci” di Seriate. Ho sempre collaborato e partecipato alle iniziative e alle attività parrocchiale come animatrice del Cre, catechista e volontaria delle feste Patronali.
Collaboro da diversi anni con l’associazione Spazio Circo Bergamo, dove attraverso i corsi di giocoleria e tessuti aerei ho scoperto la bellezza e la magia del circo. Amo anche recitare, e questo mi ha portato negli anni a frequentare diversi corsi di teatro.
Ho scelto di intraprendere quest’ avventura perché voglio partecipare direttamente alla vita del mia città e poter lavorare alla sua crescita e sviluppo rendendola un luogo sempre più vicino ai bisogni di tutti i suoi cittadini, soprattutto dei più giovani.

Umberto GRAZIOLI

Nato a Bergamo nel 1959 dove sono residente ed ho tre figli, mi sento appartenere a Seriate per lavoro dal 1991 e per lunga tradizione familiare da nonno Umberto. Ho iniziato l’attività di insegnamento dal 1980 come docente di laboratorio di elettronica mentre frequentavo il Politecnico di Milano, contemporaneamente ho collaborato come informatico per l’automazione e i sistemi robotizzati con un’azienda locale per circa 15 anni. Il mio interesse per la didattica, vuoi anche il vissuto nell’ambito dello scoutismo AGESCI che è una radice del mio impegno sociale mi portano nel 1995 verso una specializzazione polivalente nelle disabilità e più recentemente nelle metodologie didattiche inclusive. Nell’Istituto Superiore E. Majorana di Seriate, dove attualmente lavoro, sono docente e collaboratore della dirigente, referente per i bisogni educativi speciali e la didattica inclusiva e mi occupo di orientamento in generale e nello specifico percorso di vita degli studenti e di placement. Di indole curioso mi appassiona tutto ciò che mi circonda e la condivisione con gli altri, proprio per questo mi sento di candidarmi e dare il mio contributo, per quanto mi è possibile, al sostegno e allo sviluppo di un sistema di servizi alla persona in questo comune.

Anna GRITTI

Nata a Seriate, sposata e pensionata.
Ho lavorato per 42 anni nel settore commerciale. Dal 1972 al 2000 in qualità addetta al Servizio clienti presso “Foto Ottica Terzi” di Seriate e dal 2000 al 2014 in qualità di impiegata presso “Cine Foto Iper” di Seriate.
Ora mi occupo di attività educative finalizzate alla crescita, allo sviluppo di bambini e ragazzi e al loro coinvolgimento attivo nel tessuto sociale. Collaboro con attività formative per la comunità di Seriate.
Sono segreteria dell‘Associazione Albatro di Seriate.
Mi ritengo amante del verde e della bicicletta.
Cosa mi aspetto da questa esperienza? Di instaurare un dialogo positivo e costruttivo con i cittadini di Seriate.

Sara LUZZANA

Sono laureata in “marketing and corporate communication” e da poco meno di un anno lavoro nell’ufficio marketing di un’azienda di moda. Viaggiare è una delle mie più grandi passioni e per questo motivo ho cercato di vivere più esperienze possibili all’estero. Ho vissuto a Londra, in California e a Boston. Nonostante mi senta “cittadina del mondo”, a Seriate ho le mie radici, la mia famiglia e le amicizie. Proprio per questo motivo ho deciso di prendere parte a questa avventura, cercando di portare un po’ di quello che ho imparato e conosciuto in giro per il mondo all’interno della città in cui vivo da sempre e per la quale mi sono sempre impegnata. Sin da piccola sono sempre stata inserita all’interno del contesto dell’oratorio. Sono stata animatrice, catechista e ho sempre cercato di dare una mano quando necessario. Da ormai qualche anno faccio parte dell’associazione culturale “Il Greto”, grazie alla quale ho coltivato la passione per il teatro, che è per me una continua scoperta di me stessa.Chi mi conosce sa che sono sempre stata una ragazza testarda e intraprendente. Ho sempre accettato le sfide ed è per questo che mi candido come consigliera comunale. La politica mi ha sempre affascinata ma non ho mai avuto il coraggio di buttarmi. Quest’anno, grazie alla “squadra” di 24068 e all’appoggio di tutte le persone che contano su di me, ho deciso di lanciarmi e di impegnarmi per rendere Seriate una città migliore.

Nunzio PARISI

Sono nato a Belluno il 17 gennaio 1967 e vivo a Seriate da oltre 15 anni con la mia famiglia. 
Da quando risiedo a Seriate lavoro nella scuola e inizialmente mi sono occupato di Ingegneria civile in qualità di libero professionista.
Tra i miei hobbies prevalgono l’interesse per lo sport e i viaggi. La mia aspirazione è quella di migliorare le condizioni socio-economiche dei cittadini e in particolare dei giovani.

Giuseppe PASQUINELLI

Giuseppe Pasquinelli nato a Seriate il 19/10/1948 diploma di geometra.
Sposato con Mirella e padre di tre figli. Libero professionista nel campo edile esperto di costruzioni e territorio.
Dedico il mio tempo libero in parte all’associazione Albatro di Seriate, di cui sono presidente, che ha lo scopo di promuovere iniziative socio culturali sul nostro territorio, ed in parte per seguire la mia più grande passione che è la montagna che frequento in ogni stagione dell’anno.
Sono abituato a lavorare sui cantieri edili dove le soluzioni ai problemi di tutti i giorni devono essere immediate e razionali per cui vorrei portare la mia esperienza e la mia conoscenza di Seriate, in cui vivo da settanta anni, al servizio del nostro candidato sindaco Alessandro Trotta per lo sviluppo del suo programma di crescita e sviluppo di Seriate.

Angiolino PEDRINI

Sposato da 37 anni e padre di due figli, informatore medico scientifico del farmaco.
Volontario presso associazioni sportive e sociali, tra i miei hobby ci sono la musica, la lettura e lo sport.
Vivo a Seriate da sempre e penso di conoscerla abbastanza. Mi aspetto da questa esperienza un cambio di passo nella direzione di una maggiore attenzione alle fasce più’ deboli come giovani e anziani. E non solo. Voglio una discussione democratica, rispettosa e coinvolgente. Per questo sono pronto a discutere con ognuno di voi in ogni luogo, su ogni argomento, in modo semplice e chiaro. Un po’ come un…consigliere itinerante!

Laura RESTA

Sono nata a Seriate 38 anni fa, sono sposata e sono mamma di due bambine di 7 e 4 anni.  Sono cresciuta nel vicino quartiere Celadina ma fin da bambina ho frequentato Seriate entrando nel gruppo Scout Agesci che mi ha accompagnata nel mio percorso di crescita per 11 anni. Qui ho imparato il valore del servizio, del mettersi in gioco attraverso la partecipazione e della necessità del lavoro di squadraLascia il Mondo migliore di come l’hai trovato è uno dei motti Scout. Questi valori hanno guidato anche le mie scelte di studio e lavoro, sono infatti laureata in Scienze dell’Educazione e sono dirigente dell’Area Cultura di una Cooperativa sociale.
Vivo a Seriate con la mia famiglia da 10 anni e negli ultimi 4 mi sono impegnata nel Comitato Genitori Aldo Moro lavorando per proposte formative dedicate ai genitori e a iniziative rivolte agli studenti. Mi metto in gioco perché credo che Seriate meriti di essere lasciata ai nostri figli e nipoti migliorie di come l’abbiamo trovata noi: Più accogliente, solidale e più rispettosa delle diversità di cui ciascuno di noi è portatore.
Più amica dei bambini e delle famiglie, con parchi giochi, ludoteche e percorsi ciclopedonali per muoversi in sicurezza.
Più viva e partecipata con piazze nuove ed eventi culturali per tutti, soprattutto per i giovani. Più attenta all’ambiente, all’aria che respiriamo e ai rifiuti che produciamo. Più Sostenibile, Accessibile, Inclusiva e Innovativa.